07 , 2023 2:00 am

Protagonisti di Slow Food Tour Padano, Roccascalegna, Guardiagrele, i Trabocchi e la Maiella

La Camera di commercio Chieti Pescara mette a segno un nuovo punto per la promozione del territorio. Grazie alla politica di marketing turistico attuata anche in sinergia con la Regione e le altre istituzioni, lo staff di Slow Tour Padano ha visitato le province di Chieti e Pescara e tutto l’Abruzzo. Il frutto del lavoro, ottenuto grazie alle varie iniziative che hanno incentivato l’attenzione dei tour operator e dei giornalisti nazionali ed internazionali (foto in allegato), sarà oggetto di una puntata che andrà in onda sabato 9 dicembre, alle 15.30, su RETE 4 e, in replica, il giovedì in seconda serata e on line sul sito www.italiaslowtour.it.

Il viaggio di Patrizio su Elettrone – la moto d’epoca convertita in elettrica – prosegue in cerca dei valori italiani che ci rappresentano nel mondo, insieme a turiste straniere innamorate dell’Italia, uno sguardo stupito e curioso attraverso il quale guardare e guardarci. Nella puntata, Patrizio indaga il significato della Tradizione attraversando l’Abruzzo, una regione, si legge nel sito della trasmissione, particolarmente ricca di tradizioni: feste di santi e processioni, fantastici meccanismi di pesca che sembrano castelli, consuetudini agro-pastorali antiche che guardano al futuro e una città che è la capitale dell’artigianato artistico.

Andrà in onda la Festa dei Santi Cosma e Damiano a Roccascalegna (Chieti), un borgo famoso per il suo spettacolare castello, ma anche per la benedizione del Sedano Nero e per la sfilata dei trattori agricoli bardati di offerte votive per la celebrazione dei santi.

Ci sarà anche Guardiagrele (Chieti), che D’Annunzio definì la “Terrazza d’Abruzzo”, città dell’artigianato artistico con il suo fiore all’occhiello, il Museo Permanente dell’Artigianato Artistico Abruzzese, ed una gastronomia frutto di una lunga tradizione, come per la ricetta segreta delle Sise delle Monache.

Saranno inoltre presenti tradizioni millenarie di allevamento e di pesca radicate nel territorio ancora oggi, vedi la Transumanza e i Trabocchi, che alimentano soprattutto esperienze turistiche, come i Sentieri dei Tratturi e La via verde Costa dei trabocchi.